Scritto da  2015-10-10

TabaccoBruciato

(0 Voti)

BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES 

è il nuovo singolo di

TABACCOBRUCIATO

In radio dal 21 settembre

 

Bello dove stavano gli hippies è il nuovo singolo, tratto dall’ultimo lavoro di Tabaccobruciato che ha, neanche tanto curiosamente, lo stesso titolo della canzone.

Bello dove stavano gli hippies è una marcetta che ricorda i luoghi dove le comuni hippie sono nate tra la fine degli anni sessanta e l'inizio degli anni settanta.

“… Decisamente erano tutti bei posti…”: luoghi belli, solari, che evocano un modo di vivere dolce, un po’ contemplativo e un po’ creativo. Quello che ci vorrebbe per tutti staccare dalla quotidianità, per riscoprirsi, magari per re-inventarsi.

I musicisti che hanno confezionato la canzone sono il nucleo consolidato di un gruppo che vive in studio e che sta già prendendo le misure del nuovo progetto discografico: Stefano Bertolotti alla batteria e alle percussioni, Roberto Re al basso, Alessandro Balladore alle chitarre, Lorenzo Bovo alle tastiere, Giorgio Angelo Cazzola alla voce. Con l’incursione, ai cori, di Nadia Braito.

TABACCOBRUCIATO

Tabaccobruciato è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola.

Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst.  Tabaccobruciato ha realizzato quattro album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?", “Buena vida” e il recentissimo “Bello dove stavano gli hippies” (gennaio 2018) prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

Sito web:http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook:https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

  


“I ragazzi di ieri”

Il nuovo singolo e videoclip

TABACCOBRUCIATO

In radio e su YouTube dal 15 gennaio

 

 “I RAGAZZI DI IERI”, il primo singolo tratto dal nuovo album dell’artista Tabaccobruciato “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES”, sarà in rotazione radiofonica a partire dal 15 gennaio 2018 in contemporanea con l’uscita del videoclip su YouTube.

Il brano è “scanzonatamente generazionale” e la generazione di cui si parla è quella degli attuali 50-60enni.

La musica riecheggia il rock più orecchiabile, mentre il testo racconta di come sono oggi le persone cresciute nell’epoca a cavallo tra gli anni sessanta e i settanta, piena di tutto e del contrario di tutto.

E’ una canzone fatta di illusioni, disillusioni, frenesia e stanchezze, caratterizzato dal suono dell'organo Hammond e dal gioco delle chitarre che si sovrappongono, con timbriche ed intenzioni diverse

Il brano è tratto dall’album “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPES”, quarto lavoro discografico di Tabaccobruciato, pubblicato dall’etichetta discografica Ultra Sound Record.

Il disco contiene 11 brani, eseguiti dal nucleo storico del gruppo: Stefano Bertolotti (batteria e percussioni), Roberto Re (basso), Alessandro Balladore (chitarre), Lorenzo Bovo (tastiere) e Giorgio Angelo Cazzola (voce) col supporto delle le voci femminili di Nadia Braito e Karoline Taraldsøy.

TABACCOBRUCIATO è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola. 

Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst.  Tabaccobruciato ha realizzato tre album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”, prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

 Nel web:

Sito web:http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook:https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

 

TABACCOBRUCIATO in concerto

Venerdì 22 e sabato 23 dicembre

ANTIBES (Francia) – HOTEL LA JABOTTE

Anteprima di

 “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES”

 

Venerdì 22 e sabato 23 dicembre Giorgio Angelo Cazzola, voce solista e compositore di Tabaccobruciato, sarà ad Antibes per la presentazione del nuovo cd, “Bello dove stavano gli hippies”, in uscita negli store dal prossimo mese di gennaio.

L’appuntamento è per le ore 15.00 nel patio dell’Hotel la Jabotte in Avenue Max Maurey 13 (http://www.jabotte.com/it/), il luogo che ha ispirato la canzone che dà il titolo all’album e diversi altri brani del nuovo lavoro discografico, di fronte all’albero di mimosa che rende unico quello spazio a pochi metri dal mare.

Sarà come tutte le altre volte in cui sono alla Jabotte” – dice l’autore di Tabaccobuciato – “una specie di happening: chitarra suonata senza troppa enfasi, amplificazione al minimo, gente rilassata e canzoni rigorosamente in italiano. Anche se chi ascolta arriva un po’ da tutto il mondo”. 

Bello dove stavano gli hippes” è il quarto lavoro discografico di Tabaccobruciato. Segue “Punto e basta”, “Arte povera o povera arte?” e “Buena vida”. Contiene 11 brani, eseguiti dal nucleo storico del gruppo: Stefano Bertolotti, Roberto Re, Alessandro Balladore, Lorenzo Bovo col supporto delle le voci femminili di Nadia Braito e Karoline Taraldsøy.

Tabaccobruciato è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola.
Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst. Tabaccobruciato ha realizzato tre album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”, prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

Le atmosfere di “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES” spaziano nelle produzioni storiche di Tabacco Bruciato dall’impronta blues di “Punto e basta”, a quella country rock di “Arte povera o povera arte?”, a quelle decisamente più articolate di “Buena Vida”. Il disco è prodotto dall’etichetta Ultra Sound Records.

Nel web:

Sito web:http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook:https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

 

 

TABACCOBRUCIATO

Nuovo concerto

Sabato 2 dicembre alle ore 16,00

 Auditorium della Biblioteca Polifunzionale di Opera

 “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES”

Anteprima del nuovo album

 

L’appuntamento è nel corso del pomeriggio dedicato alla premiazione del Concorso Letterario Nazionale "La lettera - ti scrivo perché", organizzato dall’Associazione Caligari & Fiends, incentrato sulla presentazione di “Florilegium”, l’antologia che raccoglie i migliori testi pervenuti al concorso.

Giorgio Angelo Cazzola, voce solista e compositore di Tabaccobruciato, eseguirà in anteprima alcuni brani del nuovo cd, “Bello dove stavano gli hippies”, in uscita negli store dal prossimo mese di gennaio per l’etichetta Ultra Sound Records.

“Bello dove stavano gli hippes” è il quarto lavoro discografico di Tabaccobruciato. L'album contiene 11 brani, eseguiti dal nucleo storico del gruppo: Stefano Bertolotti, Roberto Re, Alessandro Balladore, Lorenzo Bovo col supporto delle le voci femminili di Nadia Braito e Karoline Taraldsøy.

Il concerto si terrà sabato 2 dicembre alle 16.00 presso l’Auditorium della Biblioteca Polifunzionale di Opera, in via Gramsci 21.

La premiazione del concorso letterario sarà preceduta dalle letture di alcune poesie tratte dal libro di Yvonne Pellizzari "Il mio paese dentro un romanzo" e dalla raccolta " A vele spiegate", l’ultima silloge  di Giusy Caligari.

Giorgio Cazzola/Tabaccobruciato farà da sottofondo, con la chitarra, alle letture ed eseguirà dei brani dell’ultimo album, interagendo con i testi e con la voce  di Giusy Caligari.

TABACCOBRUCIATO è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola.
Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst. Tabaccobruciato ha realizzato tre album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”, prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

Le atmosfere di “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES” spaziano nelle produzioni storiche di Tabacco Bruciato dall’impronta blues di “Punto e basta”, a quella country rock di “Arte povera o povera arte?”, a quelle decisamente più articolate di “Buena Vida”. 

Nel web:

Sito web: http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook: https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

 

 

TABACCOBRUCIATO in concerto

26 novembre alle ore 16,00

 Auditorium BCC in via Garibaldi 37, Carate Brianza (MB)

Anteprima dell’album

 “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES”

 In occasione della terza edizione del concorso di poesia “Schegge di Luce"

 

Domenica 26 novembre alle 16,00, all’Auditorium della Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza in via Garibaldi 37, Giorgio Angelo Cazzola, voce solista e compositore di Tabaccobruciato, eseguirà in anteprima alcuni brani del nuovo album, “Bello dove stavano gli hippies”, in uscita negli store dal prossimo mese di gennaio. 

L’appuntamento è nel corso del pomeriggio dedicato alla premiazione della terza edizione del concorso di poesia “Schegge di luce”, indetto dall’Associazione Gruppo di Betania che dal 1980 si dedica al trattamento delle difficoltà di comportamento, di carattere e psicoambientali di ragazze preadolescenti e adolescenti accolte all'interno delle comunità educative.

La premiazione di “Schegge di luce” è patrocinata dal Comune di Carate Brianza in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza. Il testimonial della terza edizione del concorso è il Mago Forest.

L’evento è inserito nel “Gran varietà” di Mario Tessuto, che verrà condotto da Ercole Bestetti con la partecipazione di Roberto Brivio e Grazia Maria Raimondi del Gruppo teatrale Agorà di Carate Brianza, di Ale Led e del mago Hermy.

 “Bello dove stavano gli hippes” è il quarto lavoro discografico di Tabaccobruciato. Contiene 11 brani, eseguiti dal nucleo storico del gruppo: Stefano Bertolotti, Roberto Re, Alessandro Balladore, Lorenzo Bovo col supporto delle le voci femminili di Nadia Braito e Karoline Taraldsøy.

Tabaccobruciato è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola. Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst. Tabaccobruciato ha realizzato tre album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”, prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

Le atmosfere di “BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES” spaziano nelle produzioni storiche di Tabacco Bruciato dall’impronta blues di “Punto e basta”, a quella country rock di “Arte povera o povera arte?”, a quelle decisamente più articolate di “Buena Vida”. Il disco è prodotto dall’etichetta Ultra Sound Records.

Nel web:

Sito web:http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook:https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

 

 

TABACCOBRUCIATO, in concerto

Venerdì 17 novembre alle ore 21,00

Auditorium della Magolfa in via Modica 8, Milano

“BELLO DOVE STAVANO GLI HIPPIES”

anteprima del nuovo album

 

Iniziativa associata agli eventi di Bookcity

 

Giorgio Angelo Cazzola, voce solista e compositore di Tabaccobruciato, eseguirà in anteprima alcuni brani del nuovo cd, “Bello dove stavano gli hippies”, in uscita negli store dal prossimo mese di gennaio per l’etichetta Ultra Sound Records.

“Bello dove stavano gli hippes” è il quarto lavoro discografico di Tabaccobruciato. L'album contiene 11 brani, eseguiti dal nucleo storico del gruppo: Stefano Bertolotti, Roberto Re, Alessandro Balladore, Lorenzo Bovo col supporto delle le voci femminili di Nadia Braito e Karoline Taraldsøy.

L’appuntamento di venerdi 17 novembre è all’Auditorium della Magolfa in via Modica 8, nel corso del nuovo evento mensile di “Alziamo il volume”, la rassegna letteraria curata dal Circolo della Barona e associata alle iniziative di “Bookcity 2017”.

Durante la serata, condotta dallo scrittore di noir Massimo Milone saranno presentati, oltre al cd, due libri: “Piccoli universi accanto”, l’ultimo giallo di Gianluigi Mauri e “Rospo Vecchiaquerciainventasogni e altre storie”, la nuova raccolta di racconti per bambini realizzata da Ivano Tajetti.

Al termine della serata Giorgio Angelo Cazzola/Tabaccobruciato firmerà le copie del nuovo album.

TABACCOBRUCIATO è l'alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola.
Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues, il tobacco sunburst. Tabaccobruciato ha realizzato tre album: "Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”, prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. Le canzoni di Tabaccobruciato sono caratterizzate da una forte impronta melodica; i testi, a volte velati di ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni.

Le atmosfere di “Bello dove stavano gli hippes” spaziano dall’impronta blues di “Punto e basta”, a quella country rock di “Arte povera o povera arte?”, a quelle decisamente più articolate di “Buena Vida”.

Nel web:

Sito web: http://www.tabaccobruciato.com/

Facebook: https://www.facebook.com/Tabaccobruciato/?fref=mentions

 

 

TABACCOBRUCIATO in radio il nuovo singolo “Dopo l’amore”

 

Tabaccobruciato, alias Giorgio Angelo Cazzola, torna nelle radio con un nuovo singolo “Dopo l’amore” terzo estratto dall’album Buena Vida pubblicato dall’etichetta Ultra Sound Records.

Il suo swing lento e melodioso torna a farci vagare con la mente, una malinconia nostalgica permea la canzone in cui non viene mai meno il clima sognante. 

Le atmosfere languide e il torpore della domenica mattina, la dolcezza dei piccoli piaceri e la fantasia di trovarsi in un altrove trovano perfetta evocazione nella musica jazzata e nella voce guida di Tabaccobruciato impreziosite dai suoni precisi e puliti dei componenti della band che lo accompagna: Maribel Fracchia alla seconda voce,  Stefano Bertolotti alla batteria, Roberto Re al basso, Lorenzo Bovo alle tastiere, Alessandro Balladore alla chitarra,  arricchite dal trombone di Marco Grignani e dal clarinetto di Claudio Perelli.

Per scaricare la cartella stampa con foto, bio, liberatoria messa in onda e file wav del brano: www.divinazionemilano.com/press/tabaccobruciato.zip

Sul Web:  http://www.tabaccobruciato.com


"LINDA PALOMA GOODBYE” nuovo singolo di TABACCOBRUCIATO

TabaccoBruciato torna a cavalcare la cresta dell’onda con il nuovo singolo “LINDA PALOMA GOODBYE”, secondo estratto dall’album “Buena Vida”.

La delicatezza e il sound leggero di TabaccoBruciato vi conquisteranno ancora una volta con una canzone che sa essere allo stesso tempo briosa ma romantica, dal titolo “LINDA PALOMA GOODBYE”.

Questa canzone racconta di una giornata storica. Si tratta di domenica 12 maggio 1974 e il popolo italiano è chiamato a votare ad un referendum abrogativo sul tema del divorzio. A vincere sono i “no” e da quel giorno in poi il volto dell’Italia cambia decisamente nelle abitudini e nella cultura moderna.

“Linda Paloma Goodbye” incarna il profilo di “una domenica di maggio che più maggio non si sarebbe potuto”, ed il testo recita: “era caldo, ma il giusto, e tutto in fior”. Si tratta di una di quelle canzoni in cui prima di tutto ci si diverte a suonare e poi si pensa a come uscirà il brano, un brano in cui l’anima viene prima del corpo.

TabaccoBruciato è l’alter ego artistico scelto da Giorgio Angelo Cazzola. Il nome è un omaggio al colore delle chitarre che hanno caratterizzato l'epopea del primo blues elettrico, il tobacco sunburst.

Tabaccobruciato ha realizzato tre album ("Punto e basta", "Arte povera o povera arte?" e “Buena vida”), prodotti per l'etichetta indipendente Ultra Sound Records, specializzata in blues e jazz. I brani del cantautore lomabrdo sono caratterizzate da una forte impronta melodica in cui i testi, a volte velati di  una sottile ironia, descrivono la realtà di tutti i giorni con semplicità e attraverso un linguaggio di semplice comprensione, quasi ingenuo.

“Linda Paloma Goodbye” è scritta con rime volutamente baciate, condite da un groove caraibico, e decorate infine dal suono delle marimbas di Lorenzo Bovo. Gli altri musicisti (Stefano Bertolotti alla batteria e alle percussioni, Roberto Re al basso e Alessandro Balladore alle chitarre) sostengono il brano con lievità e disincanto. 

Dalla prossima settimana “Linda Paloma Goodbye” di TabaccoBruciato sarà in rotazione radiofonica e disponibile sui digital store.

Per richiedere la cartolina elettronica del singolo “Linda Paloma Goodbye”:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per scaricare cartella stampa, biografia e foto artista, singolo MP3 e liberatoria messa in onda: http://www.divinazionemilano.it/tabaccobruciato.zip

Sul Web:  http://www.tabaccobruciato.com


“BUENA VIDA” il nuovo album di Tabacco Bruciato in vendita in tutti gli store

Prende il volo il nuovo album di Giorgio Angelo Cazzola, in arte Tabacco Bruciato, dal suggestivo titolo “Buena Vida”, prodotto e pubblicato dall’etichetta Ultra Sound Records.

Un augurio o forse uno stile di vita? Quello di Tabacco Bruciato è un progetto discografico dal carattere inconfondibile che racchiude un universo di emozioni, colori e ricordi, già a partire dal titolo “Buena Vida”. Il nome d’arte scelto dall’artista incarna un particolare omaggio al tobacco sunburst, l’indimenticabile colore delle celebri chitarre che ha caratterizzato gli albori del primo blues elettrico.

L’album “Buena Vida”, anticipato dall’uscita del singolo omonimo, si compone di 8 tracce dal ritmo fresco e coinvolgente che oscilla dal jazz al blues, dal country al melodico. La perfetta armonia fra la musica e i testi svela il particolare animo sensibile dell’artista lombardo legato alla realtà ordinaria da cui cerca di svincolarsi. 

Un iter immaginario che rasserena corpo e mente attraverso lingue diverse e personaggi distanti culturalmente. 

La copertina riporta l’immagine di una chitarra Yamaha classica adagiata su una poltrona di casa «bella sciallata, come una gatta indolente» riflessa su un specchio dallo stile vintage, una scelta che  si presta facilmente come chiave di lettura per ben interpretare questo irriverente disco già disponibile su tutti gli store digitali (iTunes, Google Play, Amazon, ecc.).

Insieme a Giorgio Angelo Cazzola (chitarra ritmica e voce), hanno partecipato alla realizzazione di “Buena Vida”: Stefano Bertolotti (batteria e percussioni), Roberto Re (basso), Alessandro Balladore (chitarre), Lorenzo Bovo (tastiere), Maribel Fracchia (voci).

Sul Web: http://www.tabaccobruciato.com

DISPONIBILE COPIA DEL CD PER RECENSIONI:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per richiedere la cartolina elettronica del singolo “Buena Vida”:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per scaricare cartella stampa, biografia e foto artista, singolo MP3 e liberatoria messa in onda: http://www.divinazionemilano.it/tabaccobruciato.zip

 


In radio “BUENA VIDA” nuovo singolo di Tabacco Bruciato

Il nuovo singolo dallo stile inconfondibile di Tabacco Bruciato, dal titolo “Buena vida”, sarà in rotazione radiofonica dalla prossima settimana.

Tabacco Bruciato, alter ego musicale di Giorgio Angelo Cazzola, classe 1957, lancia il suo nuovo singolo “Buena Vida”, estratto dall’album omonimo prodotto dall’etichetta Ultra Sound Records. Il titolo incarna un particolare omaggio al tobacco sunburst, l’indimenticabile colore delle celebri chitarre che ha caratterizzato gli albori del primo blues elettrico.

“Buena Vida”  è un brano dal sound fresco e coinvolgente che oscilla dal jazz al blues, dal country al melodico. Il suo ritmo delicato ma ironico, trasporta i suoi ascoltatori lungo un viaggio lontano dal caos quotidiano, un iter immaginario che rasserena il corpo e mente. 

«Buena vida, parisiènne, bohémien. Buena vida boulanger, étranger. Buena vida ‘chisto mare di mille pittori impulsivi, indolenti e geniali» canta spensierato l’artista, rivolgendosi a personaggi apparentemente distanti fra loro, creando una sconfinata liaison culturale fra lingue e dialetti diversi: francese, spagnolo, napoletano e italiano. 

Il cantautore lombardo, Tabacco Bruciato, svela attraverso i suoi testi un particolare animo sensibile legato alla realtà ordinaria da cui cerca di svincolarsi, in particolare “Buena Vida”  dedicata alla musica napoletana, genere molto amato dall’artista. 

Insieme a Giorgio Angelo Cazzola (chitarra ritmica e voce), hanno partecipato alla realizzazione di  “Buena vida”: Stefano Bertolotti (batteria e percussioni), Roberto Re  (basso), Alessandro Balladore (chitarre), Lorenzo Bovo (tastiere), Maribel Fracchia (voci). 

Per richiedere la cartolina elettronica del singolo “Buena Vida”:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per scaricare cartella stampa, biografia e foto artista, singolo MP3 e liberatoria messa in onda: http://www.divinazionemilano.it/tabaccobruciato.zip

Sul Web:  http://www.tabaccobruciato.com

 

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

contattaci

Ci piacerebbe conoscere il tuo progetto!

Un consulente ti contatterà entro 24 ore per discutere le tue esigenze in dettaglio e fornire un preventivo gratuito.

scrivici