Carica anarchica, invito alla libertà assoluta e sfida ai canoni della tradizione borghese sono i tratti tipici della pittura di Vittorio Piscopo. Il temperamento e la sua tensione pittorica sono frutto dell’innamoramento per Balla e Boccioni: una propensione a guardare al futuro aprendosi ad ogni possibilità creativa. 

Giò Pomodoro è insieme al fratello Arnaldo uno degli scultori astratti italiani più famosi nel mondo, con lavori sparsi tra Londra, Parigi, Ginevra, New York e collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Milano è però la sua città di riferimento, dove si trasferì da giovane con la famiglia e dove lavorò per gran parte della sua vita.

Inizia la sua carriera creando monili, pezzi astratti di oreficeria, e piccole sculture in oro e argento le cui forme non tradizionali lasciano presupporre quella che sarà la sua tendenza scultorea.

20 novembre, Autostazione di Darfo Boario Terme (BS), set acustico
21 novembre, Banderia, Terme di Boario, Darfo Boario Terme (BS)

Due serate all’insegna della buona musica con il quartetto bergamasco vincitore dell’edizione 2014 di Rock Targato Italia, il più importante rock contest nazionale. In questi giorni, gli Euphorica, sono impegnati nella promozione del brano “La Rivelazione”, nella nuova versione arrangiata e prodotta da Giorgio Mastrocola (La Sintesi, Franco Battiato).

Si spense esattamente 147 anni fa nella sua casa di Parigi Gioacchino Rossini (Pesaro, 29 febbraio 1792 - Parigi, 13 novembre 1868), celeberrimo operista italiano, la cui musica è stata celebrata e imitata in tutti i paesi del mondo.

Signore e signori, a voi il Re della sceneggiata: Mario Merola. Con lui il repertorio della canzone classica napoletana e il genere musicale-teatrale della sceneggiata sono stati rivalutati a livello nazionale e con gli emigrati italiani del dopoguerra sono arrivati fin negli Stati Uniti diventando noti al mondo come simbolo della canzone italiana. 

Nel 1923 una giovanissima Anna Menzio debuttò al cinema Eden di Milano col nome d’arte Wanda Osiris.

Era la Wandissima, la Divina, attrice, cantante e soubrette italiana del teatro di rivista anni ’30-’50.

È il 10 ottobre 1928 quando a Roma viene alla luce Ennio Morricone. Ma come poter parlare di lui al meglio? Come citare ogni importante opera, ogni traguardo, ogni eccellenza raggiunta dal maestro? L’impresa risulta impossibile, date le mille informazioni che sarebbe opportuno fornire su di lui. Un artista che ha portato se stesso e l’Italia a raggiungere traguardi inimmaginabili nel mondo, un uomo che si è cimentato nella composizione di musica leggera, passando poi a quella applicata, dalla radio al teatro, dalla televisione al cinema, il suo genio ha creato colonne sonore capaci di far sognare e sognare ancora.

contattaci

Ci piacerebbe conoscere il tuo progetto!

Un consulente ti contatterà entro 24 ore per discutere le tue esigenze in dettaglio e fornire un preventivo gratuito.

scrivici