Carolina Nardella

Carolina Nardella

Perdersi” il singolo de Lo Stato delle Cose è da oggi disponibile in tutti i webstore e in rotazione radiofonica. Il brano anticipa la pubblicazione dell’EP di debutto “Lo Stato Delle Cose” dell’omonima band vincitrice della 30a edizione di Rock Targato Italia.  

Perdersi” è una canzone dedicata a tutte quelle persone che hanno paura di farsi trascinare dalle loro passioni, perché non potrebbero sopportare di nuovo il dolore o ulteriori delusioni. Preferiscono così rimanere dei “laghi salati”, fiumi che avevano sognato di diventare mare, e che ora hanno dimenticato cosa esso sia.

Lunedì, 18 Febbraio 2019 10:28

Lo Stato delle Cose

 “LO STATO DELLE COSE”

il nuovo EP de

LO STATO DELLE COSE

Vincitori di Rock Targato Italia 2018

Dal 29 Marzo in tutti i web-store e nei negozi di dischi

 

Esce il 29 Marzo l’omonimo EP di debutto “Lo Stato delle Cose”, anticipato dal singolo “Perdersi” già disponibile in rotazione radiofonica e in tutti i web-store digitali.

Le cinque tracce dell’ EP (concept EP) hanno un filo conduttore: la fragilità e la rottura dei rapporti. Sono istantanee di uno stato d’essere e di fatto, polaroid di resistenze, di malinconie. I brani non descrivono storie, ma, piuttosto, si soffermano su alcuni momenti, “scatti” in bianco e nero di istanti ben precisi. Ad accompagnare tali fotogrammi, un suono diretto, antitetico, che accosta parti elettroniche a delle linee prettamente acustiche. Il risultato è, però, semplice, curato ed emozionante.

Tracklist:

1. PERDERSI

La canzone è dedicata a tutte quelle persone che hanno paura nel farsi trascinare dalle loro passioni perché non potrebbero sopportare di nuovo il dolore, o di avere nuove delusioni, di perdere nuovamente. Preferiscono così rimanere dei “laghi salati”, fiumi che avevano sognato di diventare mare e che ora hanno dimenticato cosa esso sia.
“Un lago salato dimentica di essere un fiume addormentato, aveva sognato di diventare mare”

2. IMPERFETTI SCONOSCIUTI

In una coppia, le aspettative mancate, le delusioni lavorative, la routine che la società moderna ha imposto, intaccano la loro armonia. Si spengono le passioni, i sentimenti, gli sguardi, le sintonie, i progetti. La voglia di solitudine è più forte di ciò che li lega o che li ha tenuti fino ad ora insieme
“come vorrei che noi due ritornassimo ad essere degli (im)perfetti sconosciuti?”

3. LO STATO DELLE COSE

Una coppia è di fronte ad una scelta: fingere o mettere tutto di nuovo in discussione. Si fa di tutto per tenere in piedi anche la più bella storia d'amore, ci si fa spazio per non calpestarsi, si lotta, si accetta tutto. Ma, al tempo stesso, tutto è in trasformazione, tutto quello che ha un inizio, può avere una fine anche se non si vuole ammettere che qualcosa possa 
"tu pensi che sia banale ma lo stato delle cose è capire che è Normale"

4. TUTTO E NIENTE

La canzone fotografa una persona allo specchio, davanti al suo egoismo, che l'ha portato a
volere tutto senza risparmiarsi. Ed è quindi solo alla fine che si accorge di non avere più niente: di aver tradito le persone che gli sono state vicino e di aver tradito sè stesso, le proprie idee, i propri sogni i propri sentimenti.
“quello che non ho l’ho perso di vista, distratto da un’immagine che non è più la mia”

5. BUONA FORTUNA

Nonostante la voglia e l'impegno per far funzionare una relazione, nonostante il crederci, a volte, ciò che serve per farla funzionare è la fortuna. La fortuna di trovare una persona che ascolti e capisca, una persona che rimanga anche se ci sono problemi o differenze caratteriali. La coppia della canzone, all’inizio di una relazione, si augura buona fortuna perché frasi come ‘ti amerò per sempre’ e ‘sei l'amore della mia vita’ lasciano il tempo che trovano.
“e ti guardo ascoltare, mi chiedo se sarai quella che non andrà via”

LO STATO DELLE COSE

Lo Stato delle Cose è un gruppo dell’Hinterland Milanese Pop-indie Rock nato nel Novembre del 2015 da un’idea di Valentina Brocadello (basso), Davide Ripamonti (pianoforte, chitarra acustica) e dall’incontro con il cantante vicentino Alessandro Mop (voce e chitarra elettrica).

Dopo aver vinto la 30esima edizione di Rock Targato Italia, il 22 Febbraio, il gruppo milanese lancia “Perdersi”. Il singolo, la cui copertina è curata dal fotografo messicano Hector Chico, anticipa la pubblicazione dell’EP di debutto “Lo stato delle cose” in uscita il prossimo 23 Marzo.

Tratto dal titolo di un film di  "Lo Stato delle Cose" vuole essere una riflessione sul destino: "tutto va scomparendo, dobbiamo affrettarci se vogliamo vedere ancora qualcosa”.

 

NEL WEB:

Instagram: www.instagram.com/lsdc_lostatodellecose/?hl=it

Facebook: www.facebook.com/Lo-Stato-delle-Cose-288491078025192/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCOpvD56PBjGOllu6ehH1_5g

 

Nicola Maria Di Febo

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 02 58310655 Mob. 3925970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it


Da oggi in anteprima su ALL MUSIC ITALIA

“PERDERSI”

il nuovo videoclip de

LO STATO DELLE COSE 

Vincitori di Rock Targato Italia 2018

 

https://goo.gl/JXsZr9

Si intitola “Perdersi” l’ultimo singolo de Lo Stato delle Cose, già disponibile in tutti i webstore e in rotazione radiofonica. Il videoclip è da oggi in anteprima nazionale su ALL MUSIC ITALIAhttps://goo.gl/rS75QZ

Il brano anticipa la pubblicazione dell’EP di debutto “Lo Stato Delle Cose” dell’omonima band vincitrice della 30a edizione di Rock Targato Italia

Perdersi” è una canzone dedicata a tutte quelle persone che hanno paura di farsi trascinare dalle loro passioni, perché non potrebbero sopportare di nuovo il dolore o ulteriori delusioni. Preferiscono così rimanere dei “laghi salati”, fiumi che avevano sognato di diventare mare, e che ora hanno dimenticato cosa esso sia.

LO STATO DELLE COSE 

Lo Stato delle Cose è un gruppo dell’Hinterland Milanese Pop-indie Rock nato nel Novembre del 2015 da un’idea di Valentina Brocadello (basso), Davide Ripamonti (pianoforte, chitarra acustica) e dall’incontro con il cantante vicentino Alessandro Mop (voce e chitarra elettrica).

A marzo è prevista la pubblicazione di “Lo Stato delle Cose”, primo EP della band omonima. La copertina dell’album è curata dal fotografo messicano Hector Chico.

Tratto dal titolo di un film di Wim Wenders "Lo Stato delle Cose" vuole essere una riflessione sul destino: "tutto va scomparendo, dobbiamo affrettarci se vogliamo vedere ancora qualcosa”. Nato come concept album, le cinque tracce hanno come filo conduttore la decadenza e la fragilità dei rapporti. Sono istantanee di uno stato di fatto, polaroid di resistenze, di malinconie, di immobilismo. Non vogliono descrivere storie, ma soffermarsi solo su alcuni fotogrammi in bianco e nero di istanti ben precisi. Il suono è semplice, diretto ma curato. Accosta parti elettriche alle linee acustiche con aperture melodiche emozionanti.

 

NEL WEB:

Instagram: www.instagram.com/lsdc_lostatodellecose/?hl=it

Facebook: www.facebook.com/Lo-Stato-delle-Cose-288491078025192/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCOpvD56PBjGOllu6ehH1_5g

 

Nicola Maria Di Febo

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 02 58310655 Mob. 3925970778

e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it


 

Dal oggi in tutte le radio e webstore

“PERDERSI”

il nuovo singolo de

LO STATO DELLE COSE

Vincitori di Rock Targato Italia 2018 

Dal 1 marzo videoclip in anteprima su ALL MUSIC ITALIA

 

Perdersi” il singolo de Lo Stato delle Cose è da oggi disponibile in tutti i webstore e in rotazione radiofonica. Il brano anticipa la pubblicazione dell’EP di debutto “Lo Stato Delle Cose” dell’omonima band vincitrice della 30a edizione di Rock Targato Italia.  

Perdersi” è una canzone dedicata a tutte quelle persone che hanno paura di farsi trascinare dalle loro passioni, perché non potrebbero sopportare di nuovo il dolore o ulteriori delusioni. Preferiscono così rimanere dei “laghi salati”, fiumi che avevano sognato di diventare mare, e che ora hanno dimenticato cosa esso sia.

LO STATO DELLE COSE

Lo Stato delle Cose è un gruppo dell’Hinterland Milanese Pop-indie Rock nato nel Novembre del 2015 da un’idea di Valentina Brocadello (basso), Davide Ripamonti (pianoforte, chitarra acustica) e dall’incontro con il cantante vicentino Alessandro Mop (voce e chitarra elettrica).

A marzo è prevista la pubblicazione di “Lo Stato delle Cose”, primo EP della band omonima. La copertina dell’album è curata dal fotografo messicano Hector Chico.

Tratto dal titolo di un film di Wim Wenders "Lo Stato delle Cose" vuole essere una riflessione sul destino: "tutto va scomparendo, dobbiamo affrettarci se vogliamo vedere ancora qualcosa”. Nato come concept album, le cinque tracce hanno come filo conduttore la decadenza e la fragilità dei rapporti. Sono istantanee di uno stato di fatto, polaroid di resistenze, di malinconie, di immobilismo. Non vogliono descrivere storie, ma soffermarsi solo su alcuni fotogrammi in bianco e nero di istanti ben precisi. Il suono è semplice, diretto ma curato. Accosta parti elettriche alle linee acustiche con aperture melodiche emozionanti.

 

NEL WEB:

Instagramwww.instagram.com/lsdc_lostatodellecose/?hl=it

Facebookwww.facebook.com/Lo-Stato-delle-Cose-288491078025192/ 

YouTubehttps://www.youtube.com/channel/UCOpvD56PBjGOllu6ehH1_5g 

 

Francesca Giovanetti e Carolina Nardella

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 02 58310655 Mob. 3925970778

e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it


 

Dal 22 febbraio in tutte le radio e webstore

“PERDERSI”

il nuovo singolo de

LO STATO DELLE COSE

Vincitori di Rock Targato Italia 2018

Il 22 febbraio uscirà “Perdersi” il singolo che anticipa la pubblicazione dell’EP di debutto “Lo Stato Delle Cose” dell’omonima band vincitrice della 30a edizione di Rock Targato Italia

Perdersi” è una canzone dedicata a tutte quelle persone che hanno paura di farsi trascinare dalle loro passioni, perché non potrebbero sopportare di nuovo il dolore, o di avere nuove delusioni. Preferiscono così rimanere dei “laghi salati”, fiumi che avevano sognato di diventare mare, e che ora hanno dimenticato cosa esso sia. 

LO STATO DELLE COSE

Lo Stato delle Cose è un gruppo dell’Hinterland Milanese Pop-indie Rock nato nel Novembre del 2015 da un’idea di Valentina Brocadello (basso), Davide Ripamonti (pianoforte, chitarra acustica) e dall’incontro con il cantante vicentino Alessandro Mop (voce e chitarra elettrica).

A marzo è prevista la pubblicazione di “Lo Stato delle Cose”, primo EP della band omonima. La copertina dell’Album è curata dal fotografo messicano Hector Chico.

Neorealismo di anime, in perenne ricerca, che non trovano soluzioni. Tratto dal titolo di un film di Wim Wenders "Lo Stato delle Cose" vuole essere una riflessione sul destino: "tutto va scomparendo, dobbiamo affrettarci se vogliamo vedere ancora qualcosa”. Nato come concept album, le cinque tracce hanno come filo conduttore la decadenza e la fragilità dei rapporti. Sono istantanee di uno stato di fatto, polaroid di resistenze, di malinconie, di immobilismo. Non vogliono descrivere storie, ma soffermarsi solo su alcuni fotogrammi in bianco e nero di istanti ben precisi. Il suono è semplice, diretto ma curato. Accosta parti elettriche alle linee acustiche con aperture melodiche emozionanti.

NEL WEB:

Instagram: www.instagram.com/lsdc_lostatodellecose/?hl=it

Facebook: www.facebook.com/Lo-Stato-delle-Cose-288491078025192/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCOpvD56PBjGOllu6ehH1_5g

 

Francesca Giovanetti e Carolina Nardella

Divinazione Milano S.r.l.

Ufficio Stampa, Radio, Tv, Web & Social Network

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 02 58310655 Mob. 3925970778

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

 

S’intitola “Effimero” il nuovo singolo di Arianna disponibile in radio e in tutti i webstore. 

Effimero” è un brano che tratta il tema del bullismo. Parla di come una giovane donna, in seguito ad alcuni episodi di violenza subiti in tenera età, sia diventata vittima delle proprie paure e insicurezze, che nel tempo, come "catene sporche di lacrime", l'hanno costretta a nascondere e a dimenticare quella parte forte ed istintiva che c’era in lei. Solo dopo molti anni, in modo labile ed incostante, tanto da essere definito effimero, sta ritornando in lei quella sicurezza ormai dimenticata.

Prodotto da Gika Productions e distribuito in tutto il mondo dall’etichetta Bentley Records, il brano “Effimero”, nella versione italiana e inglese (dal titolo “Some Regrets”), è uscito in concomitanza con l’EP di debutto di Arianna. 

L’EP s’intitola “Andrew” ed è composto da sei brani, tra cui il singolo d’esordio “Bring It Out”, pubblicato lo scorso novembre. Si tratta di una sorta di diario in cui sono “annotati” momenti, sensazioni, rabbie, stupori ed un forte desiderio di sperimentare tutti gli aspetti ancora sconosciuti che la vita offre.

 

S’intitola “Effimero” il nuovo singolo di Arianna in uscita il 9 febbraio in radio e in tutti i webstore.

Effimero” è un brano che tratta il tema del bullismo. Parla di come una giovane donna, in seguito ad alcuni episodi di violenza subiti in tenera età, sia diventata vittima delle proprie paure e insicurezze, che nel tempo, come "catene sporche di lacrime", l'hanno costretta a nascondere e a dimenticare quella parte forte ed istintiva che c’era in lei. Solo dopo molti anni, in modo labile ed incostante, tanto da essere definito effimero, sta ritornando in lei quella sicurezza ormai dimenticata.

Il 10, 24 febbraio e il 17 marzo 2019 si svolgeranno le selezioni area Centro Sud Italia di Rock Targato Italia a Roma. Sul palco del Route 66, gli artisti in programma eseguiranno brani originali, inediti (no cover). Caratteristica del concorso, infatti, è promuovere gli artisti emergenti e i brani inediti originali, sementi positive per il nuovo panorama musicale italiano.

Rock Targato Italia si fonda sulla forte convinzione che la scena italiana sia piena di talenti che meritano di essere promossi professionalmente. Gli artisti emergenti che saranno selezionati per partecipare alle finali, in programma in autunno a Milano, hanno infatti la possibilità di concorrere per il premio finale, che consiste nella promozione del proprio progetto musicale su radio, testate giornalistiche locali e nazionali e social media.

L’appuntamento è previsto per le 21.30 presso il ROUTE 66 (Via della Bufalotta 131, Roma).

Programma Concerti

Domenica 10 febbraio 2019 - ore 21.30

  - NIVERA

  - VIGHNA

Domenica 24 febbraio 2019 - ore 21.30

  - CRABBYS

  - SIRIUS

  - FRIDAY BREATH

  - DANY

Domenica 17 marzo 2019 - ore 21.30

  - SILENTLESS

  - EDUCTA FAIS

  - Ospite: ANDREA CASSETTA

 

Rock Targato Italia è da sempre un contest che punta i riflettori su artisti che amano la musica e provano ad esprimersi attraverso essa. Con particolare attenzione alla creazione di opere originali e creative, è nato 31 anni fa da un’idea di Francesco Caprini e Franco Sainini, responsabili dell’ufficio stampa Divinazione Milano e dell'etichetta Terzo Millennio.  

Vi ricordiamo la COMPILATION ROCK TARGATO ITALIA: “1958 – 2018 Sessant’anni di rock Italiano”.

Quest’anno è dedicata, in parte, ai sessant’anni di storia della musica rock italiana, 1958 – 2018 e dall’altra ai gruppi emergenti contemporanei. Tra i protagonisti: ADRIANO CELENTANO, ENZO JANNACCI, TONY DALLARA, I CAMPIONI, LUIGI TENCO, FRANCO BATTIATO, JACK ANSELMI, DANIELE CHIARELLA, INSIDE THE HOLE, LO STATO DELLE COSE, MASSIMO FRANCESCON BAND, NOT, ORGANICO RIDOTTO, ROLLING CARPETS, VXA, BLANK, ANDREA DEVIS.

Come da tradizione, Rock Targato Italia dedica le copertine delle sue compilation ad opere di artisti contemporanei. Quest’anno la copertina è un’opera del pittore GIOVANNI MANZONI, intitolata “MADONNA DESNUDA”.

www.rocktargatoitalia.eu

 

FRANCESCO CAPRINI

Ufficio Stampa DIVI IN AZIONE

Via Andrea Palladio 16 – 20135 Milano

Tel. 02 58310655 – 3925970778 – 393 212456

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.divinazionemilano.it

 

Spotify: https://goo.gl/cTMsYm

Dopo "I colori dell'estate" e "I colori dell'autunno", ecco "I colori dell'inverno": la terza playlist patrocinata da Rock Targato Italia che cerca di scattare una fotografia dell'energia positiva che continua a muoversi nel sottobosco della musica italiana.

Rispetto alle due precedenti playlist, "I colori dell'inverno" prova a rendere il quadro ancora più completo e dettagliato affiancando a un manipolo di promettentissimi artisti emergenti alcuni nomi storici della scena indipendente italiana che proprio in questi mesi hanno pubblicato degli album.

Rock, canzone d'autore, new-wave, punk, elettronica, pop e indie. C'è tanta musica da scoprire in giro. Basta aprire le finestre nonostante il freddo e lasciarla entrare.

 

 

Da oggi, in anteprima nazionale, su ALL MUSIC ITALIA il nuovo videoclip del singolo degli Hotel MonroeHo visto l'amore cambiare colore”.

https://goo.gl/1bNJya 

Il brano della band è pubblicato, dall’etichetta discografica Twins104/Believe digital.

La canzone anticipa il nuovo album del gruppo, in arrivo nelle prossime settimane.

"Ciò che abbiamo cercato di rappresentare con questo brano, è un amore che trasforma la vita, si colora di nuovo. Un amore forte che si radica nel tempo, senza luogo, e si tinge della forza dei sogni, di speranza e di futuro. Un brano da ascoltare ad occhi chiusi, immaginando una danza sinuosa come due farfalle che si muovono con leggerezza, ma a tratti con decisione”. 

Disponibilità artistica e professionale per interpreti musicali, editori, produttori, arrangiatori.

Dopo anni di esperienze live, mi trovo oggi a rispecchiarmi nel percorso dell'autore, che sto cercando di percorrere con impegno, dedizione e costanza. Laureato in Filologia e Letteratura Moderna e Contemporanea, ho iniziato a coltivare la scrittura in versi da giovanissimo, fra i miei “attrezzi da lavoro” non mancano un rimario, un dizionario di metrica e la passione per la lettura.

“Sarei molto onorato di propormi  in qualità di autore musicale ed essere messo alla prova da editori, interpreti, produttori, arrangiatori che desiderano affidarmi o condividere con me la realizzazione di un testo per una canzone”

Stefano Ferro, autore musicale, musicista, scrittore, ha vinto il prestigioso Premio Lunezia sezione autori di testo nel 2018. 

 Nel primo demo Sogni profani, ottiene nel corso degli anni l’attenzione di alcune radio fra le quali Radio Rai che lo passa in diverse edizioni della rinomata trasmissione Demo. Le esperienze artistiche che conducono Stefano Ferro assieme alla band ad attraversare l’Italia dei Festival e dei concorsi, regalano la vittoria al festival nazionale Pratomusicfestival nel 2007. Nel 2009 è il Mei di Faenza ad ospitarlo al prestigioso spazio Siae dove presenta il brano Un po’ così, canzone dedicata al clima di confusione imperante in piena crisi economica.

Mentre il forte interesse per la componente testuale e la passione per la storia e la letteratura lo portano a laurearsi in Filologia e Letteratura Moderna e Contemporanea, partecipa al premio letterario “Panchina di Bologna, scrivendo testi su musiche di Daniele Dallomo, storico chitarrista di Paolo Conte.

Nel 2013 arriva la convocazione al prestigioso festival Geometrie Sonore nella Repubblica di San Marino, e l’anno successivo vince il premio “Festival del Piave” riservato alla categoria autori di musica leggera e il premio migliore autore al festival per band Anghiari rock Contest.

Nel 2015 un'importante occasione giunge grazie a Massimo Bubola assieme al quale firma il brano Andremo via, pubblicato nella raccolta di brani Da Caporetto al Piave, antologia di canzoni dedicate alla Grande Guerra (Eccher Music, 2015).

L’interesse per la storia del primo conflitto mondiale suscita l’attenzione di Azzurra Music che pubblica il suo libro Verona nella Grande Guerra, distribuito ai lettori del quotidiano veronese L’Arena nel novembre del 2015, in occasione del centenario della strage di Piazza delle Erbe avvenuta nella città scaligera.


Nel 2016, per il recital E nemmeno un rimpianto prodotto da Eadem produzioni, Stefano Ferro scrive il brano Il Navigante, tratto dall'Antologia di Spoon River e affidato al veronese Gilberto Lamacchi che ne trae il disco E nemmeno un rimpianto, omaggio all’opera di De Andrè e candidato fra le 29 proposte italiane alla Targa Tenco 2016.

Nello stesso anno giunge contemporaneamente alla finale del concorso Cet Scuola Autori di Mogol indetto da Aletti Editore e fra i primi 10 finalisti del concorso internazionale Tour Music Fest sezione autori.

Nel 2018 Stefano Ferro vince il prestigioso Premio Lunezia sezione autori di testo e il primo premio alla decima edizione del Concorso Letterario Città di Chioggia sezione poesia.

Per la casa editrice Cierre di Verona cura un saggio all'interno del libro Verona una città di retrovia, pubblicato in occasione della fine del centenario della Grande Guerra.

Info

FRANCESCO CAPRINI

Divinazione Milano S.r.l.

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano

Tel. 02 58310655 Mob. 392 5970778  - 393 2124576

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.divinazionemilano.it

Il videoclip del singolo di Arianna, “Bring it out” è da oggi disponibile sul canale YouTube dell’artista: 

https://youtu.be/hI1wUbQ-rGo

Attraverso la metafora della pittura, si ripropone nel video il tema della canzone: l’autoerotismo femminile. L’arte è infatti un mezzo per esprimere le sensazioni dell’anima, come fare l’amore con se stessi. 

Nel videoclip l’artista assume diverse forme e ognuna di esse utilizza una tecnica differente per realizzare il proprio quadro, un pennello, le mani o il proprio corpo. Tutte con l’unico fine di realizzare la propria opera.

Il video, prodotto dalla Fabulous Dreams Production, è stato ideato da Arianna e da Fabio Zito che ne ha curato la regia coadiuvato dal Direttore della Fotografia Denis Sabato e dall’aiuto regista Daniele Nicolosi.

Il singolo “Bring it out”, supportato dall’etichetta italiana Gika Productions e distribuito in tutto il mondo dall’etichetta americana Bentley Records, è già disponibile in radio e su tutti i webstore.

Il 26 novembre alle ore 21.00 andrà in onda sul canale 821 di SKY la finale del contest canoro “Sanremo New Talent Summer Edition 2018”. 

Tra i 30 finalisti ad esibirsi sul palco, Arianna ha presentato il suo brano “Andrea”. 

A conclusione della serata, la giuria, composta da grandi nomi della musica quali il Maestro Vince Tempera, Valter Sacripanti, Alessandra Luchetti, Joy Salinas e Alba Cosentino, ha assegnato il primo premio ad Arianna

L’artista torinese, già in radio e su tutti i webstore con il singolo “Bring it out”, sarà in concerto con la sua band “The Blue Snail”, mercoledì 28 novembre ore 22.00 a Torino, presso il locale “Il Maglio”. 

Pagina 1 di 6

contattaci

Ci piacerebbe conoscere il tuo progetto!

Un consulente ti contatterà entro 24 ore per discutere le tue esigenze in dettaglio e fornire un preventivo gratuito.

scrivici